Programma parrocchiale

dicembre


La riforma della Costituzione.

Un focus sui contenuti

Studenti informati, cittadini protagonisti


AVVENTO 2016

Immergersi nel mistero di Maria è una di quelle esperienze che ti cambiano la vita, perché nell’umanità di Maria si condensano tutti gli ingredienti della Salvezza. Il Vecchio e il Nuovo si incrociano nel cuore di questa donna. Nella sua storia, tutta la storia trova il suo centro. Perché lei è il perimetro dentro cui il nocciolo di ogni cosa si racchiude. E’ il recinto dentro cui l’infinito si fa finito, si rende visibile, palpabile, guardabile. Maria è quella citazione a piè pagina che rende storico ciò che altrimenti rimarrebbe solo straordinario. Ella è la modalità che Dio ha scelto per assomigliare a noi. Ecco perché siamo attaccati alle sue vesti. Ecco perché come bambini ci nascondiamo sotto il suo manto. La familiarità con lei rende il cristianesimo un’esperienza e non una materia scolastica. Dovremmo con Lei ripartire da capo. Fare con lei tutta la strada che ci porta a ciò che siamo ora. Perché ella conosce già le salite e le curve di ogni storia. Perché ella è madre, e le madri sanno anche solo con presentimento ciò che accade ai propri figli. (L. E)

 


LEGGI L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

E' possibile aderire all'AC in ogni momento dell'anno.

 


Per approfondire il cammino assembleare:

l'Assemblea Parrocchiale

il Consiglio Parrocchiale

il Presidente Parrocchiale

il valore educativo della nostra esperienza

ll nuovo Atto Normativo Diocesano


Due riflessioni di Benedetto XVI

per vivere meglio il Triduo

scarica


Da non perdere - RAI STORIA: ITALIANI

GUARDA LA PUNTATA

clicca qui

Vittorio Bachelet, testimone del dialogo


Approfondimento per gli Educatori ACR


Nel video per la promozione c'è anche l'AC di Lesina (sec. 9)


L'ARTE NELLA LITURGIA


Difendere l'indissolubilità del matrimonio ma anche attenzione a umanità ferita

Nel giorno della loro beatificazione Giovanni Paolo II disse: "Non può più essere accettabile che venga negato il giusto riconoscimento alla santità silenziosa e normale di tanti padri e madri"
Nel giorno della loro beatificazione Giovanni Paolo II disse: "Non può più essere accettabile che venga negato il giusto riconoscimento alla santità silenziosa e normale di tanti padri e madri"

www.azionecattolicalesina.it - Sito Ufficiale Dell'Azione Cattolica di Lesina - Copyright 2007 - Tutti i diritti sono riservati - Sito ottimizzato per Internet Explorer 6+, Firefox 1.0+